Napoli, comitato mamme: “liberiamo i bambini”

Tre installazioni in diverse zone della città 

Sagome di bambini e messaggi per chiedere di poter uscire di casa. E’ l’iniziativa, organizzata in varie parti di Napoli, per rivendicare maggiore attenzione e spazi dedicati alla socialità dei bambini da parte di un gruppo di mamme per i loro figli “reclusi in casa da oltre un mese e di cui non si è tenuto conto neanche nella conferenza stampa di ieri del premier”.

La preoccupazione delle mamme è stata condivisa in pochi giorni da circa 400 persone che hanno aderito al gruppo “Scuola e Bambini nell’emergenza Covid”, iniziativa che ha portato oggi alla realizzazione di tre installazioni realizzate a piazza Dante, al Corso Vittorio Emanuele e a Bagnoli. “Vogliamo affermare pratiche di cura della salute autogestite individuando uno o più spazi aperti in ciascun quartiere dove poter passeggiare e giocare con i bambini con turnazioni e nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. Chiediamo misure di contenimento del contagio diverse, rispettose dei bisogni primari dei bambini“, dicono.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest