Napoli, botte al rider per rubargli lo scooter: caccia a 6 rapinatori della zona rossa

La scena su un video girato con lo smartphone a Calata Capodichino

Botte, spintoni, perfino un tentativo di investimento, fino a trascinarlo di peso giù dal mezzo. In sei rapinano lo scooter ad un rider, mentre lavora, in periferia nord a Napoli. In piena zona rossa. E qualcuno gira l’intera scena con lo smartphone. La sequenza agghiacciante dura almeno un interminabile minuto, e sta girando su Whatsapp e Facebook. Da quanto si apprende, è avvenuta oggi a Calata Capodichino. La polizia sta vagliando il video, per identificare i responsabili dell’aggressione a scopo di rapina: i banditi avevano mascherine anticovid, caschi e volto travisato da sciarpe e passamontagna. Durante la fuga degli assalitori – a bordo di due scooter oltre a quello rapinato – la vittima si è rialzata dal selciato, dove l’avevano lasciata. Intanto, su una piattaforma di crowfunding, si è subito promossa una raccolta fondi, per comprare un nuovo motorino al rider, che risulta essere un 52enne. Nella prima ora già donati migliaia di euro.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest