Napoli, auto pirata travolge dimostranti al sit-in: muore di infarto 62enne

La protesta degli ex lsu davanti alla sede dell’Ufficio Scolastico regionale

E’ finito in tragedia un sit-in di protesta, a Napoli, davanti alla sede dell’Ufficio Scolastico regionale. Un uomo di 62 anni è morto d’infarto dopo che un’auto pirata ha forzato il blocco stradale gettandosi sui dimostranti e travolgendo due di loro, rimasti feriti. Il lavoratore, originario di Pozzuoli, stava partecipando al sit-in con una trentina di ex lsu del comparto scuola. La polizia sarebbe già sulle tracce del pirata.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest