Secondo alcuni testimoni il giovane in via Foria è stato circondato da diverse persone, alcune con teste rasate

NAPOLI – Gli attivisti sono sicuri: “Dopo le aggressioni di matrice fascista avvenute a Piazza Medaglie D’oro e Via Foria, questa è l’ennesimo, vile episodio di violenza contro chi, giorno per giorno, lotta contro fascismo, razzismo, sessismo e ogni tipo di discriminazione”. A Napoli in serata un giovane è stato aggredito in via Foria a colpi di cinghia e di catena. Secondo alcuni testimoni, la vittima camminava per strada quando è stato circondato da diverse persone, alcune con teste rasate, che lo hanno colpito. Il giovane fa parte del gruppo, formato da studenti, precari e rappresentanti del collettivo Cau, che ha dato vita nei giorni scorsi al centro sociale Je so’ pazz, dopo aver occupato l’ex Opg di Materdei. Soccorso, il ferito è stato accompagnato all’ospedale Loreto ;Mare: i medici gli hanno riscontrato una lesione al cuoio capelluto, le sue condizioni non sono preoccupanti. Sull’episodio indaga la polizia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest