Napoli, 31enne pugnalato alla schiena: arrestato 71enne

Il ferimento sarebbe sfociato da lite per rapporti di lavoro, nelle vie adiacenti Piazza Garibaldi

I poliziotti, poco dopo le 12, sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’Ospedale Loreto Mare dove era giunta una persona ferita da un’arma da punta e taglio. Nella ricostruzione dei poliziotti, la vittima, un 31 enne libico, era stato ferito da un suo conoscente per futili motivi, poco prima nelle vie adiacenti Piazza Garibaldi. Gli agenti hanno rintracciato l’aggressore poco dopo nei pressi della sua abitazione in Via Brun. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arresto Antonio Gerrone, napoletano 71enne, accusato di tentato omicidio aggravato.

I poliziotti hanno accertato che i due, sono venuti a lite per motivi inerenti il loro rapporto lavorativo; dopo essersi intrattenuti in conversazione il 71enne dapprima avrebbe ingiuriato la vittima e poi l’avrebbe colpita al volto. Il 31enne a questo punto avrebbe deciso  di allontanarsi ma Gerrone lo avrebbe seguito e pugnalato alla schiena. Il 71enne è stato condotto al Carcere di Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest