Maradona cittadino onorario di Napoli, passa la proposta ma in consiglio si spacca la maggioranza

Il gruppo Sinistra in Comune si schiera contro l’iniziativa trasversale. Respinta dall’aula anche la mediazione dell’assessore Borriello, che proponeva il rinvio del documento in commissione

Messo ai voti e approvato l’ordine del giorno che ”impegna il sindaco ad attribuire a Maradona la benemerenza della cittadinanza onoraria quale riconoscimento dell’impegno e dell’amore per Napoli manifestati nei risultati sportivi che hanno reso onore alla città”. Il Pibe de oro sarà cittadino onorario di Napoli, ma la maggioranza si spacca sul documento che conferisce l’onorificenza. La proposta trasversale, presentata dal consigliere Lanzotti (Fi) e dai consiglieri Buono e Gaudini (Verdi), è passata con i voti delle opposizioni e con quelli di diversi esponenti della maggioranza, con 26 sì, 4 no e 5 astenuti. Contrario all’odg il gruppo della sinistra.  Respinta anche la mediazione dell’assessore Borriello, con la proposta di rinvio per “costruire un percorso che coinvolga anche i tifosi e i cittadini e per evitare divisioni inutili sulla figura di Maradona uomo e Maradona calciatore”:  20 voti contrari, 5 favorevoli e 8 astenuti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest