M5s, da Torino a Napoli monta la protesta degli iscritti e attivisti

Sui territori nascono associazioni promosse dai militanti storici del Movimento

Da Roma a Napoli, da Torino alla Calabria  monta la protesta degli iscritti, militanti e  attivisti, portavoce del Movimento 5 Stelle contro gli accordi consociativi e alle intese cercate con il Pd e il tradimento dei vertici pentastellati

Intanto, Davide Casaleggio starebbe  esaminando le richieste di collaborazione arrivate da altre organizzazioni per l’offerta di servizi “di partecipazione attiva e di cittadinanza digitale“. Sui nomi l’associazione mantiene il riserbo, ma non è un mistero che proprio a Casaleggio guardino una parte di iscritti al M5s che dopo mesi di incertezze vorrebbero intraprendere un nuovo viaggio politico verso le origini del Movimento.

Alla Camera si dovrebbe costituire a breve una nuova componente: sarebbe il nucleo parlamentare di un nuovo Movimento che guarda a Barbara Lezzi, Nicola Morra, Di Battista e Casaleggio e che ha radici soprattutto nei territori dove si moltiplicano le manifestazioni di contrarietà alle ammucchiate avallate da Roberto Fico, Luigi di Maio, Giuseppe Conte.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest