Licenziamenti Ipercoop Avellino, vertice alla Regione Campania

 

Tutti lavorano per trovare soluzioni alternative

Nel pomeriggio di ieri, martedì 5 giugno, presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Campania si è svolta una lunga riunione tra i vertici del governo regionale, delle organizzazioni sindacali di categoria e Ipercoop di Avellino per impedire l’apertura di una procedura di mobilità che vedrebbe coinvolti tutti i 139 dipendenti della sede di Avellino. Al tavolo anche  i consiglieri regionali Alaia, Todisco ed un rappresentante della Presidenza del Consiglio Regionale. Tutti lavorano incessantemente per trovare soluzioni alternative. I vertici aziendali hanno messo sul tavolo tutte le criticità che presenta il punto Ipercoop di Avellino e hanno posto l’accento sulle insostenibili passività che si aggirerebbero sui 2 Milioni di euro l’anno.

L’ Assessora Sonia Palmeri ha sottolineato le innumerevoli misure di politica attiva al lavoro e di politica industriale presenti in Campania ed ha invitato i rappresentanti aziendali a riflettere insieme nella costruzione di un percorso che permetta per uscire dalla crisi, salvaguardando l’occupazione. Ha chiesto inoltre come primo segnale di disponibilità della azienda di sospendete la paventata apertura della procedura di mobilità

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest