Incidenti stradali, in Campania 10.000 all’anno per l’uso improprio dello smartphone

I dati emersi in consiglio regionale per l’interpellanza del consigliere Longobardi

Secondo gli ultimi dati aggiornati, nel solo 2016 si sono verificati in Campania 9.780 sinistri stradali che hanno causato la morte di 218 persone e il ferimento di altre 14.906. Più in generale, in Italia, nell’ultimo anno si sono verificati oltre 170mila incidenti con lesioni a persone e si sono registrate oltre 3mila vittime (morti entro il 30° giorno) e quasi 250mila feriti. E’ allarme per l’utilizzo improprio degli smartphone alla guida, una delle prime cause di incidenti. Le cifre sono emerse durante il questione time al consiglio regionale, dove il consigliere Alfonso Longobardi ha presentato un’interrogazione sulla sicurezza stradale. “Si tratta di numeri allarmanti – dichiara l’esponente del gruppo De Luca presidente, vicepresidente della commissione bilancio – su cui occorre intervenire con decisione: la Regione Campania può fare la propria parte attraverso la promozione di apposite campagne di sensibilizzazione volte a crescere la cultura della sicurezza. Ovviamente serve una forte sinergia istituzionale a tutti i livelli, a partire da quello Ministeriale fino alle scuole ed agli operatori del territorio. Tra le priorità vi è quella di focalizzare l’attenzione sui più giovani e sui neo-patentati”. Gli ultimi studi affermano che per inviare un breve messaggio (sms o via whatsapp) occorrono 10 secondi di tempo (tra prendere il cellulare, sbloccarlo, aprire l’applicazione e scrivere il testo). Tutto questo tempo distrae l’automobilista che perde concentrazione dalla strada per almeno 300 metri circa. Analogamente, per lo scatto di un selfie la distrazione ammonta a un tempo medio di 14 secondi.
L’assessore al bilancio, Lidia D’Alessio, replica che, attraverso i fondi europei disponibili, attiverà progetti concreti per diffondere la cultura della sicurezza e spiegare il corretto uso dei cellulari mentre si è in auto.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest