Giugliano, sarà espulso l’immigrato arrestato al centro di accoglienza: l’operatrice smentisce lo stupro

L’espulsione del 25enne mediante accompagnamento in Nigeria

Sarà espulso il nigeriano arrestato con le accuse di sequestro di persona e violenza sessuale ai danni di una operatrice del Centro Accoglienza “Le Chateaux”  di Giugliano località Varcaturo. Violenza che però è stata smentita dalla vittima, in un’intervista a Tele Club Italia, nella quale la donna afferma che il 25enne l’avrebbe chiusa a chiave in una stanza insieme a lui, le avrebbe chiesto i suoi documenti e quindi si sarebbe denudato, iniziando a masturbarsi e cercando anche di palpeggiarla. Una nota della questura di Napoli riferisce che Jude Eboh, attualmente ristretto presso la Casa Circondariale di Poggioreale, “al termine delle attività di competenza dell’Autorità Giudiziaria e previo nulla osta, sarà espulso dal territorio nazionale mediante accompagnamento in Nigeria”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest