Il 50enne di Formia trovato senza vita sul letto in tarda serata: perde quota la pista dell’omicidio a scopo di rapina

GIUGLIANO – Perde quota l’ipotesi rapina, privilegiata in un primo momento. Sarebbe morto per cause naturali il 50enne A.N.,  il cui cadavere è stato trovato ieri sera in una casa di via Licola Mare, tra Giugliano e Pozzuoli. Il corpo è stato trovato con le gambe incastrate e i piedi fasciati nell’appendiabiti ai piedi del letto.  Secondo i poliziotti del commissariato Pozzuoli, l’uomo sarebbe rimasto incastrato nell’”omino morto” mentre cercava di vestirsi. Non sono stati trovati segni di effrazione nell’appartamento né di violenza sul corpo. Il 50enne, originario di Formia, si trovava nell’appartamento prestatogli da un amico.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest