Un asciugacapelli accanto al corpo senza vita della 40enne. Possibile suicidio

ACERRA – Giallo ad Acerra. Una donna di 40 anni (e non un uomo come riferito in precedenza) è stata trovata senza vita nella sua abitazione in via Clanio. A dare l’allarme il marito, preoccupato perché la moglie non rispondeva al telefono. L’uomo si è recato a casa ma la donna non apriva la porta. Sono stati i vigili del fuoco ad aprire. Nel bagno la tragica scoperta. Secondo quanto si apprende la donna era nella vasca da bagno, con un taglio alla gola e un asciugacapelli immerso nell’acqua. Gli investigatori della polizia privilegiano la pista del suicidio ma non si escludono altre ipotesi.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest