Il corteo da piazza Dante al Lungomare, c’è anche de Magistris. Tra gli slogan richiami al lavoro e alla scuola

NAPOLI – Colori e suoni da piazza Dante al Lungomare, il sindaco de Magistris in testa al corteo. E’ partito il Mediterranean Pride of Naples, organizzato da sei associazioni a difesa dei diritti lgbt e patrocinato dal Comune di Napoli. I partecipanti sono scesi in piazza per rivendicare “diritti uguali per tutti”. Lo slogan: “L’amore vince, libera è cultura, libera è insegnamento #dirittiescuola”, con un richiamo a temi del lavoro e della scuola. Alessandro Cecchi Paone, padrino della manifestazione con la cantante Maria Nazionale, spiega: “Il mondo civile e liberale ha risolto ovunque, in un modo o in un altro, il problema di riconoscere i diritti alle coppie glbt. Questo mondo ci dice come vi permettete voi, Italia, patria dell’amore, a non aver fatto ancora niente?”.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest