Furbetti del cartellino al Comune di Parete, sospesi in 7 – Video

Indagati risultano Lsu e dipendenti dell’ufficio tecnico e dell’anagrafe

Formalmente presente in ufficio, di fatto a scaricare la frutta dell’azienda di famiglia nell’orario di lavoro. E’ uno dei sette “furbetti del cartellino” scoperti nel comune di Parete, nel Casertano. Gli accertamenti, che si sono avvalsi di una telecamera installata dai carabinieri sopra la macchinetta per i badge, sono andati avanti per un mese, dall’aprile al maggio di quest’anno. Indagati risultano Lsu e dipendenti dell’ufficio tecnico e dell’anagrafe.

Si tratta di sette dipendenti comunali sospesi dal servizio su ordine del gip del Tribunale di Napoli Nord per assenteismo. Gli indagati rispondono di truffa ai danni di un ente pubblico e false attestazioni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest