Fucile modificato e munizioni: arrestato operaio di Montecorvino Rovella

L’arma rinvenuta dai carabinieri ben nascosta nell’abitazione dell’uomo

Nascondeva in casa un vecchio fucile a canna, modificato per renderlo più facile all’occultamento. Per questo motivo è stato arrestato ieri sera dai carabinieri della Stazione di Montecorvino Rovella, un operaio, G.D’A. (queste le sue iniziali) del ’57 di Montecorino Rovella. I militari hanno rinvenuto a casa dell’uomo ben nascosto il fucile al quale sono state mozzate la canne ed ancora è stato modificato il calciolo che è stato segato. L’uomo privo di regolare porto d’armi è stato immediatamente tratto in arresto. L’arma e le munizioni, anche queste ben nascoste in casa sono state sequestrate. Ora le indagini dei carabinieri si stanno concentrando per risalire alla reale provenienza del fucile e soprattutto stanno cercando di capire quale uso intendesse farne l’uomo, che al momento non ha saputo giustificare ai militari il possesso dell’arma.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest