De Magistris apre a Conte e attacca il duo Letta- Meloni: “Facce di un potere che ha rovinato il Paese”

Nei prossimi giorni vertice con Fico e Conte

L’ex sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, fondatore del movimento politico Dema apre a Giuseppe Conte e al Movimento Stelle per costruire una coalizione alternativa a Meloni, Letta, Renzi, Berlusconi e Salvini. Stando ad alcune fonti bene informate, nei prossimi giorni si dovrebbe tenere un incontro ristretto a Roma tra l’ex Pm, il presidente della Camera uscente Roberto Fico e il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte per costruire il “fronte popolare”.

Oggi de Magistris ha assunto una posizione netta, lanciando un messaggio inequivocabile: “In questa campagna elettorale lampo ed estiva c’è spazio per un campo aperto, per una coalizione alternativa al consociativismo centrosinistra-centrodestra che possa unire pacifisti, ambientalisti, coloro che vogliono attuare la Costituzione, sinistra non rappresentata, pentastellati rimasti alle origini genuine del movimento, astenuti” – ha sottolineato Luigi de Magistris. Un campo – ha spiegato l’ex sindaco di Napoli – contro le disuguaglianze, per la giustizia sociale e ambientale, per il lavoro e la pace. Lavori sono in corso per proporre l’unica vera novità rispetto a quello che già abbiamo conosciuto e che dobbiamo evitare, se non vogliamo continuare a farci del male”. Secondo de Magistris “Letta sbaglia a dire che la scelta è tra lui e Meloni. Sono facce di un potere che abbiamo già conosciuto e che ci ha portato in questo baratro sociale, economico, lavorativo ed ambientale. Oltre che in guerra. Sono i distruttori della sanità pubblica e dei diritti fondamentali del nostro Paese“.

CiCre

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest