Coronavirus, magistrato positivo: stop udienze del tribunale di Napoli

Niente attività fino al 9 marzo incluso, ad esclusione di quelle di somma urgenza

Coronavirus, a Napoli si ferma anche la giustizia. Tutte le attività giurisdizionali ed amministrative, non di somma urgenza, degli uffici giudiziari nel Palazzo di Giustizia di Napoli “sono sospese nei giorni 6, 7 e 9 marzo”. Lo stabilisce una circolare della Corte di Appello di Napoli e dalla Procura Generale, al termine di un tavolo tecnico tenuto oggi. La decisione causata dalla scoperta della positività di un magistrato, di rientro da un periodo di congedo in Lombardia.  Fino al prossimo 17 marzo sono dispensati dal servizio, inoltre, i magistrati e il personale amministrativo della IV e V sezione penale che lunedì scorso si erano recati al lavoro. Dal 6 al 9 marzo sarà eseguita una nuova sanificazione in tutti gli uffici del Palazzo di Giustizia. Tutti i giudizi fissati in quei giorni verranno rinviati a data da destinarsi.

“Il nuovo caso di positività riscontrato nel personale di magistratura in Napoli – spiega una nota del presidente della corte d’appello, Giuseppe De Carolis di Prossedi, e del procuratore generale Luigi Riello – va ricondotto ad un contatto esterno al Palazzo di Giustizia napoletano, verificatosi nella Regione Lombardia; ed il magistrato in questione non ha successivamente tenuto udienza nel Palazzo di Giustizia ma solo contatti con la Sua
cancelleria, della quale è già stata disposta la chiusura in attesa della detta disinfezione. I più stretti contatti personali tenuti dal magistrato suddetto con altri colleghi, tutti in debita quarantena, sono sotto controllo della competente Autorità Sanitaria. Il personale di magistratura ed amministrativo che era presente nell’ufficio al quale appartiene il suddetto magistrato e che con questi ha avuto contatti solo indiretti è stato, in ogni caso, per motivi precauzionali, autorizzato dal Presidente della Corte d’appello ad assentarsi dall’Ufficio fino al 17.3.2020, anche ricorrendo a forme di lavoro ‘agile'”. Le attività di igienizzazione e la successiva, disinfezione del complesso degli Uffici Giudiziari di Napoli “avrà luogo
a partire da lunedì 6 marzo 2020 – aggiunge la nota – per continuate nei successivi giorni di sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 marzo e, per gli Uffici del Giudice di pace di Barra-Ponticelli, anche nel giorno di martedì 10 marzo 2020″.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest