Comuni ricicloni: Napoli bocciata, Benevento e Salerno il top

La classifica sulla raccolta differenziata di Legambiente: il capoluogo regionale è al 24,9. Ma gli ultimi dati di Asìa parlano del 32%, che comunque lo rende fanalino di coda in Campania. La regione ha la miglior percentuale di tutto il Mezzogiorno

Legambiente, una delle principali associazioni ambientaliste, ha presentato i dati sui ‘comuni ricicloni’ della Campania. Napoli è stata bocciata. Aumentano, invece, i comuni della nostra regione che superano il 65% di raccolta differenziata. Per il 2015 il numero di comuni che hanno raggiunto e superato la soglia del 65% di differenziata come previsto dalla legge è salito a 199 per una copertura totale di 1.110.261 abitanti, con un aumento del 20% rispetto allo scorso anno. I Comuni diventano ben 345 se si considera la quota del 55% di Raccolta differenziata. Risultati che fanno la Campania di gran lunga, con il suo 49,13% di raccolta differenziata la più virtuosa in tale campo, dell’intero Mezzogiorno e con performance migliori anche di regioni del Centro e del Nord. Tortorella, piccolo comune salernitano di 545 abitanti con 98,16% di Raccolta differenziata e 96.71 indice IPAC si aggiudica lo scudetto del “Comune Riciclone Campano” 2016. Al posto d’onore Marzano di Nola, comune avellinese con l’83,85% di raccolta differenziata e 88,70 di indice IPAC; medaglia di bronzo per il comune beneventano di Montesarchio con il 82,83% RD e 87,98 di indice IPAC. Per quanto riguarda la classifica dei capoluoghi di provincia la coppa spetta a Benevento con 65,23% di raccolta differenziata, seguita da Salerno con il 64,05%. Terza Caserta con 47,84% e Avellino con 34%. Napoli chiude con 24,96%. Un dato che stride con le cifre appena fornite dall’Asìa, che parla invece del 32%. “Un trend in crescita” sottolinea la partecipata dei rifiuti, ma che comunque conferma fanalino di coda il capoluogo regionale. A livello provinciale , Salerno è leader con il maggior numero di comuni ricicloni pari a 73, seguita dalla Provincia di Benevento con 61 comuni, poi Avellino con 29 comuni,chiudono Caserta con 24 comuni e la provincia di Napoli con 12.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest