Comune di Napoli: rubati computer, arrestato funzionario

Il 62enne ai domiciliari dopo essere stato fermato in flagranza

 

Si è giunti al provvedimento dopo che la Direzione Generale aveva informato il Comando della Polizia Locale di una segnalazione giunta dalla Dirigenza del Servizio Sistemi Informativi dell’Ente che aveva denunciato negli ultimi mesi alcuni furti di computer dell’Amministrazione. Gli uomini della Polizia Locale di Napoli del Reparto Polizia Investigativa Centrale, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato in flagranza di reato un funzionario del Comune di Napoli: M. R., di 62 anni, di Napoli, in servizio presso la struttura del Polifunzionale di Viale Adriano.

 

Il Comando ha predisposto una serie di controlli ed appostamenti presso il  Polifunzionale di Soccavo fino a quando il funzionario è stato sorpreso mentre si è introdotto nella stanza dove erano custoditi i computer imballati di proprietà del Comune  e se ne è impossessato caricandoli sulla propria autovettura. Il personale della Polizia Investigativa Centrale della Municipale, a quel punto, è intervenuto bloccando il funzionario, traendolo  in arresto e recuperando la refurtiva.

 

“Dai primi accertamenti e dalle prime indagini, successive anche alle perquisizioni domiciliari – afferma la Polizia Municipale – sembra che l’uomo subisse una forte dipendenza dal gioco”.  Per M.R. sono stati disposti da parte del Pm di turno gli arresti domiciliari in attesa di essere sottoposto al giudizio direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest