Comitato di mamme a scuola della bimba malata di Aids

Primo giorno in aula per la ragazza affetta dal virus: mamme preoccupate a colloquio con il pediatra

CASERTA – Hanno voluto ascoltare il parere di un pediatra, qualcuna ha detto che vorrebbe ritirare il proprio figlio, qualcun’altra si è detta preoccupata, altre erano perplesse: è stata accolta in questo clima la bimba di undici anni malata di Aids che da oggi frequenta la scuola media di Trentola Ducenta in provincia di Caserta. Questa mattina, una ventina di madri si sono riunite in una sala a pian terreno della scuola per ascoltare il pediatra della bimba, Lorenzo Mottola, e il dirigente scolastico Di Martino; al termine hanno creato un comitato che controllerà che la bimba sia seguita con attenzione, ma molte, all’esterno dell’istituto, erano dubbiose.  Una rappresentante di classe, Immacolata Scotto, dice “che ogni genitore dovrà prendere precauzioni e spiegare ai propri figli come comportarsi, ma la scuola è in grado di gestire questa situazione”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest