Carnevale Sociale a Bagnoli: “Torte in faccia a politici e speculatori”

Il tema di quest’anno è il “Circo Italsider”, in riferimento allo spettacolo mediatico, politico e non solo, messo in scena sul tema della riqualificazione delle aree industriali nella zona occidentale della città

Per restituire centralità ai sogni e ai bisogni delle persone che vivono quotidianamente quest’area di Napoli, ormai oggetto di un grande scontro sociale e politico a livello nazionale. Per il sesto anno consecutivo Bagnoli aderisce al Carnevale Sociale di Napoli. Laboratori, pitture murali, installazioni, e la grande parata finale domenica 26 febbraio a Bagnoli. Promosso dalla comunità in lotta “Bagnoli Libera” e rivolto ai più piccoli abitanti del territorio, nel tentativo di recuperare questa tradizione popolare, in quanto momento di festa e condivisione ma anche di apprendimento e critica sociale.
Il tema di quest’anno è il “Circo Italsider”, in riferimento allo spettacolo mediatico, politico e non solo, messo in scena sul tema della riqualificazione delle aree industriali nella zona occidentale della città.

Con la partecipazione di: studenti, genitori e insegnanti della scuola Madonna Assunta di Bagnoli, con i bambini, gli operatori e le operatrici dell’ educativa territoriale della X municipalità, il centro giovanile Peppino Impastato, con gli attivisti e le attiviste del doposcuola popolare del Lido Pola e le famiglie del Casale di Posillipo; sono stati realizzati i laboratori di costruzione delle maschere e di arte murale, terminati con la realizzazione di due grandi graffiti collettivi in Piazza Bagnoli e in Via Cerlone a Fuorigrotta.

 

La parata finale si terrà domenica 26 febbraio, la partenza è prevista dalle ore 10.00 in Piazza Bagnoli, e terminerà con una grande festa per grandi e piccoli in Viale Campi Flegrei, che sarà chiuso al traffico fino alle 15.
Alla partenza i bambini inaugureranno il graffito inscenando l’ormai rituale abbattimento del muro ed inizierà la sfilata fino al Viale Campi Flegrei.
Durante la festa in piazza sarà possibile utilizzare i giocattoli in legno del “LudoBus”, partecipare a spettacoli di teatro, musica e danza a cura della comunità di “Prendispazio”, l’assemblea per la gestione comunitaria del Lido Pola liberato; alla coreografia dei bambini della palestra “Agua Dance”, agli spettacoli di giocolieri e acrobati della scuola dell’a.s.d. “Ginnastica La Roccia” di Bagnoli; inoltre truccarsi ed acconciarsi con l’ aiuto del parrucchiere “Old School Acconciature”. “Verranno inoltre offerti prodotti tipici dai diversi commercianti del Viale Campi Flegrei e – affermano gli organizzatori – saranno lanciate le torte in faccia a politici e speculatori di turno!”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest