Carabinieri investiti a Giugliano, fermato il guidatore: stava fuggendo in Germania

Il 24enne bloccato alle stazione centrale di Napoli: è stato riconosciuto dai militari feriti

E’ stato individuato come il conducente della Fiat Punto Verde che ieri, nel tentativo di sottrarsi a un controllo, ha investito tre militari dell’Arma. I carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna e delle compagnie di Giugliano e Casoria hanno individuato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 24enne di etnia rom, domiciliato nel campo rom di Giugliano, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato bloccato nella stazione ferroviaria di Napoli Centrale che aveva raggiunto nel tentativo di rendersi irreperibile, presumibilmente in direzione della Germania. Perquisito, i carabinieri gli hanno trovato addosso 650 euro in contanti e un cambio d’abiti. Il 24enne è stato inoltre riconosciuto dai carabinieri come colui che era al volante della vettura. I rilievi dattiloscopici svolti dal nucleo investigativo di castello di cisterna hanno inoltre “cristallizzato” la presenza delle sue impronte digitali sul mezzo utilizzato dai malviventi. Indagini in corso per identificare i suoi complici.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest