Campania, Usb lancia l’appello per una grande manifestazione in difesa della sanità pubblica

La situazione è gravissima, basti pensare alle lunghe liste d’attesa per effettuare una visita specialistica o un intervento, la chiusura degli ospedali e dei pronto soccorso, l’assenza della medicina di base e territoriale, aumento del costo dei ticket.

L’emergenza Covid, la pandemia non hanno insegnato nulla alla classe politica che ci governa in Italia ed in particolare la Campania.

La sanità pubblica, il servizio sanitario nazionale sono continuamente minati, smantellati. Continuano a mancare medici e personale infermieristico, posti letto, ad acuirsi le disuguaglianze.

In Campania la situazione è gravissima, basti pensare alle lunghe liste d’attesa per effettuare una visita specialistica o un intervento, la chiusura degli ospedali e dei pronto soccorso, l’assenza della medicina di base e territoriale, aumento del costo dei ticket.

L’Unione Sindacale di Base lancia un appello alle forze politiche e sociali, alle associazioni indipendenti, movimenti di lotta per costruire una grande manifestazione a carattere regionale

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest