Campania, consigliere Muscarà sul blocco dei ricoveri Asl Napoli 1: “influenza trattata come  il primo Covid. Prossimo passo, lockdown? Vergognoso” 

Ancora una volta favoriti i privati

Durissime critiche sono state espresse dal consigliere regionale della Campania, Maria Muscarà sulla decisione politica e amministrativa dell’Asl Napoli 1 di sospendere tutti i ricoveri non urgenti.

Il provvedimento dell’Asl Napoli 1

L’ASL Napoli 1 ha disposto il blocco per tutti i ricoveri non urgenti al fine di affrontare il picco influenzale, ma non è proprio sostenibile! – ha dichiarato il consigliere Maria Muscarà È arrivata ovviamente la critica di tutti i sindacati sanitari, come il NurSind, critica che appoggio in pieno, in quanto le emergenze influenzali sono prevedibili sempre, in quanto cicliche e proprio di questi periodi. Non si tratta di emergenze nuove e non prevedibili. Il prossimo passo sarà il LockDown per l’influenza? La trattiamo come il Primo Covid distruggendo economia e salute mentale e fisica dei cittadini? Questo fa capire quanto poco è stato investito nella sanità nel pre e post covid, ed ancor di più quanto si favorisca nuovamente il privato al pubblico, perché chi deve ricoverarsi non per cose urgenti, va direttamente dal privato. Chi può pagare va dal privato, questo è il futuro anzi, questo è già il presente!” – ha concluso Muscarà.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest