Camorra, sciolto il Comune di Arzano

Ieri sera la decisione del consiglio dei ministri. Provvedimento analogo per Corleone, Tropea e Bovalino

L’amministrazione era già stata commissariata nel 2014 per le dimissioni della metà dei consiglieri eletti nel 2010, epoca a cui si riferisce il condizionamento. Ieri sera il consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento del Comune di Arzano per infiltrazioni camorristiche. Ora verrà prorogato di sei mesi il commissariamento.

Il consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata anche dei comuni di Corleone (Palermo), Tropea (Vibo Valentia), Bovalino (Reggio Calabria).

(Foto comunearzano.it)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest