Le dichiarazioni di Vito Morisco al gip di Bari in merito alla partita del 14 dicembre 2014. Lega Dilettanti, sfiduciato il presidente Belloli

BARI – “Il risultato di 0-4 nella partita Pomigliano-Brindisi del 14 dicembre 2014 sarebbe stato pagato dalla squadra pugliese 12mila euro”. E’ quanto ha raccontato al gip di Bari, Francesco Agnino, il dt del Brindisi Calcio, Vito Morisco, in carcere da due giorni nell’ambito dell’indagine della Dda di Catanzaro sul calcioscommesse. Dopo l’udienza di convalida del fermo, il giudice ha concesso i domiciliari a Morisco, all’ex presidente del Brindisi e a suo figlio, Antonio e Giorgio Flora.

Nel frattempo, il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha sfiduciato all’unanimità il presidente, Felice Belloli. Lo stesso numero uno della Lnd, a seguito della frase sessiste sul calcio femminile, non si era dimesso oggi, ma aveva rimesso il mandato al consiglio direttivo e poi aveva lasciato la riunione. Direttivo che lo ha poi sfiduciato. Belloli era stato eletto il 10 novembre 2014 e il suo mandato è durato appena 6 mesi, con la palla che passa ora al presidente della Figc, Carlo Tavecchio.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest