Cadavere di un 61enne nel mare di Mergellina, è giallo

L’uomo sarebbe dipendente di una Asl e si sarebbe allontanato di casa ieri mattina

NAPOLI – E’ di Francesco Caiazzo, dipendente dell’Asl di Arzano, allontanatosi di casa ieri mattina, il cadavere ritrovato questa mattina nel mare di Mergellina. A notarlo un militare della guardia di finanza, che ha allertato i soccorsi. Per questo a indagare sono gli uomini del Roan, Reparto Operativo aeronavale di Mergellina. La scientifica sta operando i rilievi per accertare le cause della morte del 61enne napoletano.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest