Arzano, scoperti due falsi dentisti: sequestrato studio in centro

I due denunciati per esercizio abusivo di professione medica

Al termine dell’attività ispettiva, sono stati posti sotto sequestro, oltre al locale, una sedia da lavoro completa di accessori, nonché materiale e strumentazione medica di diverso genere. I finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno scoperto ad Arzano uno studio dentistico abusivo privo di qualsiasi autorizzazione. A seguito di attività info-investigativa, hanno scoperto nella centralissima via Roma uno studio medico all’interno del quale due dentisti, privi delle abilitazioni accademiche per lo svolgimento della professione, praticavano cure odontoiatriche, applicazione di apparecchi odontoiatrici per l’allineamento dei denti, devitalizzazioni e ricostruzioni dentarie, riposizionamento di molari ed estrazioni. I due sono stati denunciati alla procura della repubblica di Napoli Nord: devono rispondere di esercizio abusivo di professione medica. Sono in corso accertamenti sulla documentazione extracontabile rinvenuta all’interno del locale, allo scopo di ricostruire compiutamente il volume d’affari e gli elementi positivi di reddito sottratti al fisco, atteso che sono state rinvenute le tariffe applicate dai falsi professionisti per le prestazioni rese agli ignari pazienti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest