Allarme furti nei Picentini, Bilotti incontra il Prefetto.

La deputata del Movimento 5 Stelle Anna Bilotti ha incontrato il prefetto Francesco Russo.

Allarme furti nei Picentini: la deputata del Movimento 5 Stelle Anna Bilotti chiede un intervento del prefetto. “Ho ricevuto numerose segnalazioni, in particolare dai residenti di Giffoni Valle Piana e Montecorvino Rovella, in merito a diversi episodi che si sono registrati nell’ultimo periodo. Furti, anche di piccola entità, verificatisi in pieno giorno all’interno di appartamenti dei due comuni dei Picentini, mentre i proprietari erano in casa – ha spiegato la deputata – Tra gli abitanti sta crescendo la paura e la tensione, proprio in virtù della modalità con cui vengono messi a segno questi reati: al di là del deprecabile attentato alla proprietà privata, si pone un problema di incolumità delle persone. Per questo ho deciso di parlarne con il prefetto che già in passato ha dimostrato grande attenzione e sensibilità su queste tematiche“.

L’ultima segnalazione effettuata dalla parlamentare riguardava il comune di Giffoni Sei Casali. Ora l’emergenza sembra aver coinvolto anche i territori limitrofi, ponendo dunque la necessità da un lato di alzare la guardia e di potenziare i controlli mirati, dall’altra di immaginare strategie che possano coinvolgere i cittadini nel ruolo di sentinelle attive.

Quando parliamo di coinvolgimento attivo dei cittadini, significa renderli maggiormente fiduciosi nel ruolo delle istituzioni e dunque collaborativi nel segnalare alle forze di polizia tutti gli episodi e le situazioni che possono contribuire a una risoluzione più rapida ed efficace delle indagini – ha chiarito Bilotti – E’ l’esatto opposto delle ronde fai da te, fenomeno ingestibile e pericoloso sotto il profilo dell’ordine pubblico, che va scongiurato proprio a tutela della sicurezza dei residenti“.

Massima la disponibilità del prefetto Francesco Russo. “Il mio obiettivo – ha sottolineato il prefetto – è quello di arrivare alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con i sindaci dei Picentini per rafforzare il lavoro della polizia municipale, d’intesa con il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. La partecipazione attiva dei cittadini, in quest’ottica, è fondamentale per garantire la sicurezza e per consentire alle forze di polizia di poter svolgere il loro lavoro nel migliore dei modi. Le istituzioni tutte sono chiamate a fare rete per ottimizzare le risorse“.

Fare rete e ascoltare i problemi dei cittadini sono i due punti che da sempre caratterizzano il percorso di Anna Bilotti.

“Sono disponibile a impegnarmi affinché questo protocollo possa vedere la luce e andare avanti, dando i risultati che i territori auspicano – ha detto la deputata del Movimento 5 Stelle – Fin da principio non mi sono mai sottratta alle richieste che arrivavano dai residenti e continuerò a farmi cassa di risonanza delle loro istanze“.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest