Alfano e Casini a Napoli appoggiano Valente: non chiamatele larghe intese, accordo politico Pd-Ap

Napoli popolare è la lista di di Area popolare-Ncd in coalizione con il Partito democratico

Non chiamatele larghe intese: ora è proprio accordo politico. Napoli diventa laboratorio del Partito della nazione, con l’ingresso ufficiale nella coalizione di centrosinistra – se può chiamarsi così – di Area popolare-Ncd. Dunque Alfano appoggia Valeria Valente, e l’Udc di Casini tratta l’intesa, che appare vicina. “Una chance in più – afferma la candidata del Pd – per vincere la sfida di palazzo San Giacomo. Fin dall’inizio ci siamo detti pronti a guardare al centro e a sinistra”. Anche se così mostra di aver guardato soprattutto a destra. O almeno al (nuovo) centrodestra. Un’alleanza “fatta nell’interesse di Napoli prima di tutto – sostiene Valente – Per noi strade, marciapiedi, servizio pubblico, trasporto pubblico restano una priorità. Oggi si unisce alla coalizione una forza importante che è con noi anche al Governo e in Parlamento”. A sancire l’accordo i plenipotenziari campani del partito un tempo “diversamente berlusconiano”: il senatore Raffaele Calabrò, il consigliere regionale Pasquale Sommese e il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano, coordinatore regionale. Riteniamo giusto – dichiara il sottosegretario – mantenere questa coalizione che sta facendo bene in Italia”. In attesa del Partito della nazione.

(Foto Gioacchino Alfano/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest