9 tonnellate di sigarette sequestrate ad Angri

I tabacchi erano nascosti all’interno di un camion. Arrestato il conducente

Nove tonnellate di sigarette sono state sequestrate dalla guardia di finanza di Nola. I tabacchi erano stati occultati all’interno di un autoarticolato con targa portoghese. Le sigarette sono state sequestrate nell’ambito di un controllo al mezzo, già individuato durante il suo percorso in autostrada, avvenuto all’uscita autostradale del comune di Angri (Sa). I finanzieri, insospettiti dalla documentazione a corredo del carico trasportato, hanno proceduto un controllo più approfondito del mezzo e della merce che trasportava. Una volta rimossi i tre bancali di carta, costituenti il “carico di copertura”, i finanzieri hanno scoperto le sigarette di contrabbando. Le attività eseguite, coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, hanno consentito così di rinvenire complessivamente 9 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di varie marche, distribuite lungo l’intera lunghezza dell’autoarticolato. Il conducente di nazionalità portoghese è stato trasferito al carcere di Salerno – Fuomi. L’attività illecita del contrabbando delle ‘bionde’ lavorate all’estero è in costante ripresa sul territorio campano e costituisce, nell’ambito delle attività illegali, uno dei settori più remunerativi

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest