Usa, ex poliziotto accoltellato in aeroporto del Michigan: “Aggressore ha urlato Allah Akbar”

Jeff Neville è in condizioni critiche, mentre lo scalo di Flint è stato evacuato

Secondo testimoni e fonti investigative anonime citate da Nbc, l’aggressore ha urlato “Allah Akbar”. Un ufficiale di polizia a riposo, il tenente Jeff Neville, è stato accoltellato da un uomo all’aeroporto americano di Flint, in Michigan. L’Fbi starebbe indagando l’episodio come “possibile atto di terrorismo”, riporta sempre la Nbc. Su Twitter, la polizia del Michigan fa sapere che Neville è in condizioni critiche, mentre lo scalo di Flint è stato evacuato.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest