Torre Annunziata, la Guardia di Finanza torna negli uffici del Comune

Nell’occhio del ciclone è finito il “sistema appalti”

L’arresto dell’ingegnere Nunzio Ariano, ex capo dell’Ufficio Tecnico del Comune di Torre Annuziata sta facendo tremare la classe politica, dirigenziale e imprenditoriale oplontina. L’ingegnere è stato arrestato lo scorso 28 dicembre, con la guardia di finanza che l’ha beccato con una mazzetta da 10 mila euro intascata da una ditta per i lavori anticovid alla scuola elementare “Siani”.

Dopo le parole della “gola profonda” dell’Ufficio Tecnico, che ha denunciato la condotta del capo dell’Ufficio tecnico, le indagini si stanno facendo sempre più serrate.

Oggi la Guardia di Finanza è tornata negli uffici del comune di Torre Annunziata per acquisire ulteriori documenti. Tra questi ci sarebbe anche un progetto per un parcheggio finito di recente al centro di polemiche politiche.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest