Strage Isis ad Aleppo: 30 morti

I militari russi trovano fosse comuni: segni di tortura sui cadaveri

Trenta persone sono rimaste uccise in un attentato dell’Isis ad Al Bab, il distretto ad est di Aleppo in mano ai jihadisti. Lo riferisce l’esercito turco. Intanto, i militari russi in Siria hanno trovato fosse comuni in città. A rivelarlo il ministero della Difesa russo aggiungendo che sui cadaveri sono stati trovati segni di tortura e mutilazioni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest