Sit-In dei lavoratori precari di Miano davanti la sede del Consiglio comunale di Napoli

I lavoratori hanno chiesto di essere affiancati nella richiesta di assunzione alla cittadella “La Birreria”

Si è tenuto questa mattina un sit-in davanti alla sede del Consiglio comunale di Napoli. Alcune decine di precari residenti a Miano, si sono ritrovati davanti al Comune per chiedere all’amministrazione di affiancarli nella loro richiesta di assunzione nella cittadella commerciale ‘La birreria’ nata dalla ristrutturazione dell’ex area dello stabilimento Peroni, nella periferia nord della città. I precari, che nelle scorse settimane, avevano raccolto nel quartiere centinaia di firme di residenti solidali con la loro richiesta, stamattina hanno manifestato pacificamente davanti alla sede del Consiglio Comunale. ” Lo stabilimento – ricordano i precari – fino ai primi anni del duemila forniva lavoro a centinaia di persone del quartiere cresciuto e sviluppatosi proprio intorno alla fabbrica e di fatto morto quando la Peroni ha chiuso i battenti”. I precari distribuito volantini con le motivazioni della protesta e aperto un grande striscione con la scritta ‘La birreria, lavoro ad un popolo martoriato’. ” Oggi il nostro è un quartiere dormitorio e vorremmo che l’apertura del centro commerciale oltre a rappresentare un momento di rilancio della zona divenga anche opportunità di lavoro per i tanti precari che vi risiedono “

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest