Senato, primo ok al decreto sicurezza: 5 dissidenti nel M5s

Il provvedimento, sui cui c’era la fiducia del governo, passa con 163 Sì, 59 no e 19 astenuti. Ora passa alla Camera

Primo ok al decreto Sicurezza, il provvedimento passa al Senato con 163 Sì, 59 no e 19 astenuti. I presenti sono 288, i votanti 241. Il decreto, approvato con il voto di fiducia, ora passa al vaglio della Camera, dove è calendarizzato il 22 novembre. Ma sono 5 i dissidenti nel M5s, che non partecipano al voto. Si tratta di Gregorio De Falco, Paola Nugnes, Elena Fattori, Matteo Mantero e Virginia La Mura. Tra i pentastellati risultano in congedo Mario Michele Giarrusso e Vittoria Bogo Deledda, ma per motivi di salute. In aula la protesta di FI con i cartelli: ‘Sì sicurezza, no al governo’ e quella del Pd: ‘decreto Salvini, più clandestini’.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest