Senato, passa il Sì alla Tav…ola: tutti contro il M5S. Pd-Lega, asse per l’opera inutile

In aula bocciata la mozione pentastellata, contraria treno merci alta velocità Torino-Lione. Gli altri partiti – tranne Leu – si approvano a vicenda quelle favorevoli di Bonino, FdI e Fi.

Sì alla Tav: Il Senato si ricorda di un’opera irrealizzata da 30 anni, e mette in minoranza il M5S, unico a presentare una mozione contro il treno merci alta velocità Torino-Lione. Bocciata la mozione pentastellata con 181 no, mentre i voti favorevoli sono 110. Preclusa, inoltre, la votazione sul testo No Tav di Leu, in quanto analogo all’iniziativa grillina, su cui l’aula si era già espressa. In compenso, tutte le altre forze politiche approvano le mozioni Sì Tav. Quella di Emma Bonino ottiene 181 sì, 107 no e un astenuto. Quella di FdI 181 sì, 109 no e un astenuto. La mozione di Forza Italia passa con 182 voti favorevoli, 109 no e 2 astenuti. Tutti felici e contenti, tranne il M5S: avanti con le grandi opere inutili. O forse molto utili.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest