Sangue sul referendum Gb, è morta la deputata anti Brexit ferita in un agguato

Jo Cox è stata colpita con un coltello e anche con colpi d’arma da fuoco.  Si trovava vicino Leeds,nella sua circoscrizione, per il consueto incontro con gli elettori

Non ce l’ha fatta la deputata laburista Jo Cox: è morta a seguito delle ferite riportate nell’aggressione subita oggi. Lo ha annunciato Dee Collins, responsabile della polizia del West Yorkshire, nel corso di una conferenza stampa.

 

L’AGGUATO: LA DEPUTATA HA LOTTATO CON L’AGGRESSORE – Gran Bretagna sotto choc per l’agguato in cui è rimasta vittima Jo Cox, deputata laburista schierata contro la Brexit in vista del referendum britannico sull’Ue del 23 giugno e a favore dell’immigrazione. La 41enne è stata attaccata oggi a Birstall, vicino a Leeds, da un uomo che avrebbe gridato “Britain first” (la Gran Bretagna prima di tutto)

Secondo la Bbc, è stata ferita con un coltello e anche con colpi d’arma da fuoco. La Cox sarebbe in in gravi condizioni e dopo l’attacco è stata trasportata in eliambulanza all’ospedale di Leeds. E’ stato arrestato un uomo di 52 anni. La deputata si trovava nella sua circoscrizione per il consueto incontro con gli elettori. Secondo la Bbc, nel corso dell’attacco anche un uomo è stato accoltellato.

Cox ha lottato con l’aggressore prima di crollare sanguinante per strada. Secondo un testimone oculare l’aggressore indossava un cappello da baseball. Mentre la deputata cercava di tenerlo fermo, è riuscito a tirare fuori un’arma da una borsa e a sparare. Nello scontro il testimone ha visto coinvolto pure un altro uomo, che forse cercava di bloccare l’assalitore e che risulta pure essere stato ferito.

 

CHI ERA LA VITTIMA – Jo Cox avrebbe compiuto 42 anni il 22 giugno. Era sposata e madre di due bambini. Era nota per l’impegno nel campo dei diritti umani. Questa era la prima legislatura da deputata alla Camera dei Comuni. Nei mesi scorsi si mise in luce per un’iniziativa bipartisan sulla Siria volta a promuovere un’azione internazionale in favore di una transizione politica in grado di mettere fine al conflitto in quel Paese.

(Foto Jo Cox/twitter)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest