Protezione Civile sul sisma Campi Flegrei: “nessun danno a persone o cose”

l’evento ha creato apprensione tra i cittadini di Pozzuoli, Quarto, Bacoli e alcuni quartieri di Napoli

A seguito dell’evento sismico registrato alle 19.41 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Napoli, con epicentro localizzato in area flegrea, con magnitudo ML 3.1, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle prime verifiche effettuate in seguito all’evento non risulterebbero danni a persone o cose.

Il sisma creato apprensione tra i cittadini di Pozzuoli, Quarto, Bacoli ed è stato avvertito anche in alcuni quartieri di Napoli.  Il terremoto, accompagnato da un boato, ha avuto come epicentro la zona Solfatara all’altezza della seconda traversa Coste di Agnano, ai confini tra i comuni di Pozzuoli e Napoli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest