Napoli, disoccupati davanti Palazzo San Giacomo: “Vogliamo lavoro, mantenete le promesse”

Oggi circa duecento disoccupati e disoccupate del ‘movimento 7 novembre’ hanno sfilato in corteo per le strade di Napoli per rivendicare risposte concrete dall’amministrazione comunale e da Città Metropolitana per sbloccare bandi e progetti per l’inserimento al lavoro. Un presidio di lotta è stato promossa davanti alla sede del Comune in piazza Municipio. “La determinazione del corteo di oggi è riuscita a convocare un incontro con Città Metropolitana e Comune di Napoli per Venerdì – spiegano in una nota i senzalavoro – Abbiamo ribadito che non ci sono procedure che possono fermare le nostre legittime rivendicazioni, così come non non vogliamo passerelle elettorali ma lavoro ai disoccupati: potenziamento delle piante organiche, servizi sociali, lotta allo spreco e povertà, manutenzione, igiene urbano, riqualificazione di spazi e apertura di edifici abbandonati, servizi alle persone, potenziamento dei servizi per i cittadini. Abbiamo deciso di convocare un presidio permanente da domani mattina, giovedì 6 febbraio alle 9 a turni fino all’incontro – conclude la nota – Non vogliamo solo tavoli ma risposte concrete”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest