Il beniamino dei renziani Macron sceglie un premier di destra: nominato Philippe

Il neo capo del governo è l’attuale sindaco di Le Havre ed è un fedelissimo dell’ex premier conservatore Alain Juppé

Il beniamino del Pd renzizzato è Macron, che come primo atto da presidente francese sceglie un conservatore per la guida del governo. Viene infatti dalla destra moderata Edouard Philippe,  46 anni, normanno, attuale sindaco di Le Havre. Philippe è un fedelissimo dell’ex premier conservatore Alain Juppé, di cui era stato anche portavoce alle primarie dell’autunno scorso. Con Macron condivide la provenienza dalla scuola dell’alta amministrazione Ena. E come il neo presidente, Philippe ha cominciato a sinistra, nella scia di Michel Rocard, per poi approdare nella destra moderata. Un percorso che piace anche al Pd.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest