Gragnano, Napoli:  tredicenne si sporge dalla finestra e muore dopo un volo dal quarto piano

Il sindaco Aniello D’Auria ha proclamato il lutto cittadino, sospese tutte le manifestazioni e gli eventi previsti per oggi e domani

Dramma a Gragnano, dove un ragazzo di 13 anni è deceduto dopo una caduta dal quarto piano. Secondo i parenti, avrebbe cercato di chiudere la finestra e si sarebbe sbilanciato nel tentativo di sbloccare un gancio. Troppo forte l’impatto con il suolo, inutili i soccorsi. Il ragazzo, purtroppo, ce l’ha fatta.

Sul posto i Carabinieri della stazione locale per gli accertamenti, sentiti sia i familiari che gli amici: sono al vaglio tutte le ipotesi. La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Tanti i parenti e gli amici radunati nel parco dove vive la famiglia. Chiusi nel dolore, parlano di un ragazzo attento e sempre disponibile. Avrebbe iniziato tra pochi giorni le scuole superiori.

Il sindaco di Gragnano, Aniello D’Auria ha sospeso le manifestazione e gli eventi previsti oggi e domani nel comune e proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest