Family Day, in piazza contro il ddl Cirinnà: “Siamo 2 milioni”

Al Circo Massimo la manifestazione di chi si oppone alla legge che concede diritti alle coppie gay

ROMA – “Volevo annunciarvi che siamo due milioni”. Massimo Gandolfini, organizzatore del Family Day, dà i numeri al popolo della famiglia tradizionalista. Al Circo Massimo si manifesta contro il ddl Cirinnà sulle unioni civili e le adozioni omosessuali.

Numerosissime le famiglie con bambini, passeggini e carrozzine al seguito. Vengono da tutta Italia. Poche le bandiere, molti i canti e balli intonati. Sul palco è issato uno striscione blu con la scritta “Family Day. In difesa della famiglia e dei bambini”.

“Siamo tantissimi, molti più di quelli che pensavamo” ma “questa piazza non è contro nessuno” dice Gandolfini.

(Foto @maurizio_lupi/Twitter)

.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest