Edificio crollato a San Felice a Cancello: donna estratta viva dalle macerie

Ancora in corso le ricerche del marito

E’ stata estratta viva dalle macerie la donna di 74 anni rimasta coinvolta nel crollo della villetta avvenuto questa mattina a Cancello Scalo, frazione del comune di San Felice a Cancello, in provincia di Caserta. I vigili del fuoco intervenuti sul posto l’hanno individuata sono riusciti a portarla in salvo scavando per ore tra le macerie. L’anziana donna presenta diverse escoriazioni ed ustioni sul corpo provocate dall’esplosione della palazzina. I sanitari stanno valutando l’ipotesi di trasferirla al centro grandi ustionati del Cardarelli di Napoli.

Intanto continuano le operazioni di ricerca del marito della donna, Mario Sgambato, che potrebbe essere rimasto intrappolato in un punto ancora da individuare

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest