Caserta e Napoli, la colossale truffa ai danni dei disoccupati: arrestate 21 persone

 

L’operazione denominata ‘Lady Swindle’

Brillante operazione dei Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa. Arrestate ventuno persone, su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord, per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa; otto sono finite in carcere, tra cui i coniugi Gilda Ucciero e Raffaele Pezone, ritenuti i capi del gruppo; per 13 indagati sono stati disposti invece i domiciliari. Gli indagati sono quasi tutti di Parete, nel Casertano o dei comuni comuni limitrofi del napoletano.

L’operazione è stata denominata “Lady Swindle”, dove Swindle è il termine inglese che sta per “Truffa”, un “omaggio” alla Ucciero che era la voce protagonista di tutte le truffe. Vittime del raggiro, che avrebbe fruttato agli appartenenti all’organizzazione almeno 134 mila euro in poco più di un anno, sono decine di giovani donne residenti in tutta Italia; almeno ottanta i casi accertati in 42 province. Secondo la Procura di Napoli Nord guidata da Francesco Greco, le donne avrebbero inserito su siti internet noti come “Subito.it” o “bacheca.it” annunci di lavoro con il proprio recapito, salvo poi essere contattate telefonicamente dalla “voce” del gruppo,  la Ucciero, che si presentava una volta come dipendente del sito, un’altra come avvocato o agenti della Polizia Postale, o impiegato dell’Agenzia delle Entrate, rappresentando alle vittime la necessità di pagare somme di circa 2mila euro per evitare sanzioni amministrative e penali conseguenti a controversie giudiziarie attivate nei loro confronti per presunte irregolarità connesse all’inserimento dell’annuncio.

La minaccia si basava  su circostanze false, però tante vittime hanno pagato per paura; i soldi, su indicazione della Ucciero, venivano corrisposti su carte postepay evolution intestate ai membri dell’associazione criminale, molti dei quali disoccupati o con lavori precari. La Procura e i carabinieri della stazione di Parete, che hanno realizzato gli accertamenti, hanno raccolto denunce da tutta Italia, per un periodo che va dall’agosto 2016 all’ottobre 2017.

DESTINATARI DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE:

  1. UCCIERO GILDA, NATA A NAPOLI IL 05.09.1987, RESIDENTE IN VILLA LITERNO (CE) VIA S. TAMMARO N. 6, DISOCCUPATA;
  2. PEZONE RAFFAELE, NATO AD AVERSA (CE) IL 15.08.1981, RESIDENTE IN PARETE (CE) PIAZZA DEL POPOLO N. 1, DISOCCUPATO;
  3. IMPROTA LORENZO, NATO A VILLARICCA (NA) IL 21.03.1991, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA MONTEGRAPPA S.N.C., DISOCCUPATO;
  4. FERRARA SALVATORE, NATO A VILLARICCA (NA) IL 26.10.1984, RESIDENTE IN TRENTOLA DUCENTA (CE) VIA LAGO LUCRINO S.N.C., DISOCCUPATO;
  5. VISCONTI TOMMASO, NATO A MUGNANO DI NAPOLI (NA) IL 26.06.1996, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA G. AMENDOLA N. 2, OPERAIO;
  6. CANTILE GAETANO, NATO A MUGNANO DI NAPOLI IL 26.01.1988, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA KENNEDY N. 16, DISOCCUPATO;
  7. ZOPPO DAVIDE, NATO A MILANO L’11.01.1979, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA MARCONI N. 41, OPERAIO;
  8. FORMISANO FRANCESCO, NATO A POLLENA TROCCHIA (SA) IL 09.08.1978, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA G. GARIBALDI N. 35, OPERAIO;

 

DESTINATARI DI CUSTODIA CAUTELARE AGLI ARRESTI DOMICILIARI:

  1. PINTO SALVATORE, NATO A PADOVA IL 03.10.1972, RESIDENTE IN NAPOLI VIA CAIROLI N. 29, PARCHEGGIATORE;
  2. SANTINI FRANCESCO, NATO AD AVERSA (CE) IL 26.09.1996, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA V. EMANUELE N. 126, OPERAIO;
  3. FERRARA MONIA, NATA A VILLARICCA (NA) IL 12.04.1994, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA F.LLI CERVI N. 18, DOMICILIATA IN SILANDRO (BZ) VIA PROVINCIALE N. 38, COMMESSA;
  4. PAGANO DIEGO, NATO A NAPOLI IL 30.08.1977, RESIDENTE IN PARETE (CE) VICO G. AMENDOLA N. 1, OPERAIO;
  5. MASUCCI NICOLA, NATO A VILLARICCA (NA) IL 21.07.1981, RESIDENTE IN SAN MARCELLINO (CE) VIA ORVIETO N. 7, DISOCCUPATO;
  6. MELFI ANTONIO, NATO A MARCIANISE (CE) IL 30.03.1994, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA DELLA PACE N. 4, DISOCCUPATO;
  7. IAVARONE AGOSTINO, NATO A SOLOFRA (AV) IL 30.11.1995, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA PIAVE N. 3, OPERAIO;
  8. IMPROTA FRANCESCO, NATO A TEVEROLA (CE) IL 09.08.1950, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA MONTEGRAPPA S.N.C., PENSIONATO;
  9. PETRARCA VINCENZO, NATO AD AVERSA (CE) IL 09.06.1991, RESIDENTE IN LUSCIANO (CE) VIA GALIMBERTI N. 10, IDRAULICO;
  10. MOCCIA MARCELLO, NATO A VILLARICCA (NA) IL 04.06.1987, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA LAMBRAKIS N. 3, FALEGNAME;
  11. MACCHIONE NICOLA, NATO AD AVERSA (CE) IL 30.08.1988, RESIDENTE IN TRENTOLA DUCENTA (CE) VIA ALFIERI N. 116, DISOCCUPATO;
  12. VESPOLI CIRO, NATO A NAPOLI IL 10.03.1952, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA 2 AGOSTO N. 1, DISOCCUPATO;
  13. MOTTOLA MARTINA, NATA A GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA) IL 25.08.1998, RESIDENTE IN PARETE (CE) VIA LEONARDO DA VINCI N. 7, DISOCCUPATA;

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest