Una mostra virtuale, tra realtà e memoria

Baronissi ospita la mostra fotografica curato da Franco Siano, Corradino Pellecchia e Luigi Siano

Aprirà domani alle ore 19:00, a Baronissi, presso la Galleria dei Frati, la mostra Alleate Presenze “Virtuale, tra memoria e realtà”. Si tratta di un’esposizione fotografica che propone una selezione di scatti con interventi digitali fatti da Corradino Pellecchia, Franco Siano e Luigi Siano. Tutte le immagini in esposizione sono dedicate allo sbarco degli alleati a Paestum e a Salerno avvenuto nel settembre 1943. La mostra, realizzata in collaborazione con lo spazio Arte Tre, l’associazione “Avalanche 1943” e l’associazione “Anima Libera” è stata progettata da Massimo Bignardi, e propone il lavoro dei fotografi Corradino Pellecchia e Franco Siano, da anni impegnati a documentare le tracce lasciate dal tempo sulla pelle della città e del suo territorio, esperienze alle quali oggi si affianca il lavoro di rielaborazione digitale realizzato con la compartecipazione di Luigi Siano. Il loro occhio meccanico è tornano sui luoghi che, nel 1943, hanno fatto da scena all’Operazione Avalanche, ossia allo sbarco delle truppe alleate, affidate al comando del generale Clark. Salerno e i centri limitrofi, trasformati in avamposto; cannoni puntati verso le montagne, navi da guerra che ormeggiavano davanti la spiaggia di Santa Teresa, carri che transitavano verso Cava; truppe alleate che da Mercato San Severino marciavano verso Napoli. “È significativo – ha osservato Gianfranco Valiante sindaco di Baronissi – che le nuovissime generazioni conoscano la storia vissuta dalla nostra terra in quel momento in cui lo sbarco, nel settembre del 1943, metteva fine ad una guerra che ha infiammato l’intera Europa”. Sono previste visite guidate dedicate agli studenti delle scuole primarie e secondarie. La mostra resterà aperta fino al 28 ottobre.

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest