Casoria, la Quinta edizione delle “Scintille dell’ingegno” del Maestro Marino

Enzo Marino: “E’ da cinque anni che io, gli Istituti Comprensivi di Casoria e le persone sensibili stiamo dipingendo un “nuovo affresco casoriano” fatto di positività e di cultura in contrapposizione ad una Casoria di degrado e d’illegalità

Si è tenuta in una affollatissima Biblioteca comunale, la V edizione della “Scintille dell’ingegno del Maestro Enzo Marino”. Sono state conferite circa 100 “Scintilla dell’ingegno” per merito letterario, artistico, scientifico e sportivo agli studenti eccellenti degli Istituti Comprensivi Ludovico da Casoria, Filippo Palizzi, Moscati/Maglione, Mauro Mitilini, Carducci/King e Giacomo Puccini di Arpino per l’anno 2019. Sono stati esposti progetti sociali, d’arte, di musica, di letteratura, di scienza, di ecologia e di legalità a dimostrazione del grande impegno profuso dalle docenti delle scuole del nostro territorio ai nostri ragazzi. Due Società sportive hanno presentato i loro eccellenti atleti ai quali è stato conferito il premio: La Scuola di Scherma Casoria  e l’ASD Volley Casoria. Inoltre sono state conferite le “Scintilla dell’Ingegno” a due Istituzioni la “Scuola San Mauro”, antica e prestigiosa istituzione scolastica della Città per aver educato alla vita la stragrande maggioranza dei casoriani. E all’Ambulatorio di Medicina Solidale San Ludovico da Casoria, per la sua attività medica a favore dei meno abbienti.

Infine è stata assegnata la “Scintilla dell’Ingegno di Enzo Marino” ai cittadini Giuseppe De Silva, giornalista autorevole  nonché attento e pregevole scrittore; a Cira Maria Ferrara   – per meriti sportivi e allenatrice di volley; a Tommaso Casillo per la lunga e brillante carriera politica; a Nicola Natale per la carriera di musicista di grande maestria; a Salvatore Napolitano – Architetto – per il pregevole contributo dato alla Città di Casoria; a Nicoletta Lanzano per i traguardi raggiunti nell’attività di giornalista; a Teresa Blasotti per l’impegno a tutela dell’ambiente; a Giovanni Ferra – Artista -per la sua ricerca innovativa basata sulla “rilettura  di fatti storici”.

Ad assegnarle sono stati il sindaco di Casoria Raffaele Bene, l’assessora alla cultura Paola Brosio, il maresciallo Giunta dei Carabinieri, don Mauro Zurro preposito della Basilica di San Mauro, Massimiliano Musto imprenditore/giornalista, Nando Troise giornalista CasoriaDue, i presidi degli Istituti e lo stesso Enzo Marino.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest