Arriva a Baronissi la mostra “The illusion of Daedalus”

L’esposizione resterà visibile al pubblico del Museo Frac fino al prossimo 28 aprile

E’ stata inaugurata lo scorso sabato, al Museo Frac di Baronissi, la mostra personale di Mary Cinque dal titolo “The illusion of Daedalus”. L’esposizione curata da Massimo Bignardi è stata precedentemente allestita a Roma al Centro Luigi Di Sarro e a Colonia presso l’ Istituto Italiano di Cultura, e propone una selezione di opere che l’artista ha realizzato tra il 2014 e il 2016, incentrate tutte sul tema della “città”: una sequenza di singoli dipinti che si alternano con due grandi quadrerie, concepite come installazioni che rendono omaggio alla pittura, intesa come medium che si fa messaggio. L’artista strappa a Dedalo, mitologico custode delle arti dell’architettura e della scultura, l’illusoria certezza dello spazio affidando quest’ultimo alla atemporalità dell’immagine. Lo fa, dicevo, riducendo i volumi a piane geometrie di colori piatti che sagomano assonometrie, nelle quali l’architettura, la città intera perde la sua definizione di spazio, nell’accezione newtoniana, per assurgere ad idea di tempo presente quindi di memoria e di futuro. La pittura diviene in tal senso un luogo altro del reale, carico di una valenza narrativa che è di chi prova a raccontare l’essere nel proprio tempo.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest