Sarri festeggia scacciando le polemiche: “Con De Laurentiis zero problemi”

Il tecnico del Napoli: “Abbiamo avuto qualche calo di tensione, ma è anche normale visti i tanti impegni”. Hamsik: “Felice per i 100 gol, ma conta la squadra”

Va bene così. “Abbiamo avuto qualche calo di tensione e qualche momento di pigrizia e superficialità, ma è anche normale visti i tanti impegni che stiamo affrontando”. Sarri incassa il successo sul Chievo e guarda avanti. “Nove vittorie consecutive in casa è un dato che ci fa piacere, perché vincere in questo stadio è sempre bello vista la festa che fanno sempre i nostri tifosi. Non dobbiamo però cullarci su questo – ammonisce il tecnico – l’importante è che la squadra abbia fatto bene in queste gare e che, a livello di prestazioni, possa ancora migliorare”. Oltre ai 3 punti, Sarri vuole mandare in archivio anche la presunta frizione con De Laurentiis, originata dagli errori arbitrali e dall’esortazione dell’allenatore ad alzare la voce. “Io non volevo – spiega – che la società attaccasse gli arbitri, preferirei solo che qualcuno dei dirigenti parlasse degli arbitri con la stampa e non io, poi può attaccarli o difenderli”. Sarri stempera anche la polemica sulle ambizioni del Napoli. “Sul vincere lo scudetto – dice – ho verificato che il presidente non ha mai espresso questo concetto ma solo che è un sogno, quindi mi sembra che la nostra differenza di vedute non sia così ampia come si è voluto far credere”. Sarri infine esibisce il ritrovato Gabbiadini: “L’ho schierato dal primo minuto con la speranza che trovasse il gol perché ne aveva molto bisogno. Il cambio con Milik è perché ci eravamo un po’ abbassati e lui poteva far salire il baricentro”. E per adesso può bastare.

 

HAMSIK: “I 100 GOL GRANDE TRAGUARDO, MA CONTA LA SQUADRA” – Fedele a se stesso, non si smentisce. “I 100 gol col Napoli sono un bellissimo traguardo, sono contentissimo ma più di questo contano i risultati. Contava vincere qui in casa e l’abbiamo fatto contro una squadra tosta”. Marek Hamsik non si crogiola sugli allora dopo l’ennesima pagina di storia del club. La centesima rete è già nel passato dello slovacco. “Siamo in alto in classifica e questo è l’importante, abbiamo iniziato bene – dice – e dobbiamo continuare così. Adesso pensiamo alla Champions, il Benfica è una squadra difficile, abituata a giocare in Europa. Abbiamo fatto una vittoria fuori casa e se riusciremo a fare punti anche in casa passeremo il turno”. Ma il capitano del Napoli non dimentica i sentimenti. “Sono contentissimo per Gabbiadini: c’erano tanti rumors sulla sua persona, stasera Manolo ha risposto sul campo. E’ un giocatore fortissimo, abbiamo una squadra competitiva”E così sia.

 

 

GABBIADINI: “GRANDE SERATA, FELICE PER IL GOL”- Affida le sue emozioni ad un tweet. “Grande serata, felice per il gol e per la vittoria”. Così su Twitter Manolo Gabbiadini commenta la partita con il Chievo.

(Foto Ssc Napoli/twitter)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest