Ricatto hard a Valbuena, Benzema confessa?

Il campione del Real Madrid rischia l’incriminazione per la vicenda del video a luci rosse sottratto al compagno di squadra

PARIGI –  Secondo alcune fonti, avrebbe confessato durante il fermo di 24 ore nei locali della polizia giudiziaria di Versailles. Karim Benzema, che rischia di essere indagato dai giudici, avrebbe riconosciuto di essere intervenuto nella vicenda del ricatto sui video a luci rosse ai danni del compagno di squadra Mathieu Valbuena. Ma davanti al tribunale di Versailles,  Sylvain Cornier, avvocato dell’attaccante del Real Madrid, smentisce ogni confessione. “Karim Benzema non ha confessato nulla ed ha proclamato la sua innocenza, inoltre è in ottimi rapporti con il suo amico Mathieu Valbuena”. “Non ha preso nessuna parte – aggiunge il legale – nel tentativo di ricatto. Dimostrerà la sua buona fede in questa vicenda e spero al più presto possibile. L’ipotesi di una sua partecipazione non ha senso. È stato riconosciuto come un sospettato”.

(Foto Karim Benzema/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest